8marzo - Giornata internazionale della Donna

L'8 marzo è famoso per una serie di eventi, come voi tutti sapete:

nel 1618 Giovanni Keplero scopre la terza legge del moto dei pianeti:
"i quadrati dei tempi che i pianeti impiegano a percorrere le loro orbite sono proporzionali al cubo delle loro distanze medie dal Sole."

Nel 1890 Buffalo Bill perde a Roma, a Prati di Castello, una sfida contro i butteri.

Nel 1997 nasce Harit Cheewagaroon, attore e conduttore televisivo thailandese, nel 1994 Aleksander Zniszczoł, saltatore con gli sci polacco e, nel
1698, Pierre-Jules-César de Rochechouard-Montigny, vescovo cattolico francese.

Sono quasi sicuro che l'8 marzo sia una giornata molto importante a livello internazionale per qualcosa d'altro ma...non ricordo.

Massì cazzo!
L'otto marzo è la giornata internazionale della Donna!

Che dire in questa giornata che non sia stato già detto o che non suoni come scontato e patetico...

Credo che il mitico Charles Bukowski abbia reso l'idea perfettamente:
"il mondo sarebbe un posto di merda senza le donne.
La donna è poesia.
La donna è amore.
La donna è vita.
Ringraziale, coglione!"

E, personalmente, mi trovo d'accordo con lui, al 100%.

Oltre a ringraziarle dovremmo inginocchiarci al loro cospetto ed adorarle come Divinità, non solo l'otto marzo ma ogni giorno in cui ci concedono il privilegio di baciare il loro culo.

Non solo: dovremmo chiedere loro perdono per tutti i pezzi di merda che le maltrattano, per gli atteggiamenti sessisti con i quali devono fare i conti ogni giorno, per il fatto che a parità di ruoli e competenze guadagnano meno degli uomini e anche perché devono sempre guardarsi le spalle, nel timore di essere molestate o stuprate da ignobili esseri che meriterebbero di essere affogati in una fossa colma di liquami suini.

Il mazzo di mimose possiamo anche ficcarcelo nel culo se poi gli altri giorni non le trattiamo con il rispetto che meritano e non le amiamo.

Quindi, in ossequio a Bukowski, mi inchino e vi ringrazio.

Ringrazio le donne che seguono il mio blog e quelle che non lo leggeranno mai, le donne conosciute, che conoscerò e quelle che mai incontrerò, perché è vero:
il mondo sarebbe un posto di merda senza di voi.

Anche la mia vita sarebbe stata e sarebbe una merda senza le donne che negli anni mi hanno concesso e mi concedono il privilegio di essere una parte anche piccola della loro vita.

Cunni (Nico) Loves You.

Cunny Honey - The Cunnilingus Addiction

2 commenti:

Powered by Blogger.