Dopamina ed alimentazione

Ricapitolando, si tradisce perché nel rapporto di coppia, ad un certo punto, si abbassano i livelli di dopamina:
chi ha avuto una madre affettuosa ne produrrà in modo autonomo un livello sufficiente a sentirsi appagato anche in un legame consolidato; a chi, invece, è mancato questo attaccamento materno risulta difficile farlo e, quindi, finirà per scopazzare in giro.

Quello che mi domando è:
non esiste un modo per stimolare e aumentare la produzione di dopamina senza chiavare come dei bonobo arrapati con partners alternativi a quello ufficiale ed essere così tacciati di essere degli stronzi fedifraghi pezzi di merda?

Ebbene, sappiate che esiste e anche più di uno.

La tirosina è un amminoacido fondamentale per la sintesi di neurotrasmettitori come dopamina, adrenalina ed è contenuta nelle mandorle, nelle banane, nei latticini con pochi grassi, nei semi di sesamo ed anche nei semi di zucca, pesce, pollo e tacchino.

Anche la fenilalanina aiuta nella produzione di dopamina,ed è presente in legumi, carne, uova e pesce.

La betaina, amminoacido che stimola la dopamina nel cervello e che agisce come antidepressivo, è contenuta nelle barbabietole ed anche in broccoli, cereali, spinaci, frutti di mare, quinoa.

Per saperne di più:
quali cibi contengono dopamina

Quindi non avete più scuse:
anche se vostra madre è stata con voi affettuosa come Leatherface lo era con le vittime che smembrava con la sua motosega, non dovete per forza scoparvi la vicina di casa per aiutare il vostro cervello a produrre dopamina...basta mangiare broccoli, quinoa, barbabietole e carne di tacchino.

Tuttavia non v'è dubbio che leccare una fica grondante desiderio o cavalcare selvaggiamente un bel cazzo duro sia decisamente più allettante di un piatto di spinaci, quindi scopate, tradite e, soprattutto, non fatevi beccare.


Cunny Honey - The Cunnilingus Addiction
PORNPICS.COM 

Nessun commento

Powered by Blogger.